Maggiori dettagli per Semi di Albicocca amari, Bio - Sito Bacche in Langa

Vai ai contenuti

Menu principale:

Maggiori dettagli per Semi di Albicocca amari, Bio

schede

Semi di Albicocca amari, Bio



"Il segreto dei semi amari di Albicocca"


I semi di Albicocca amari essiccati naturalmente, provengono dalla Turchia e sono  biologici certificati, crescono spontaneamente, senza aggiunta di coloranti e conservanti.
I semi sono ricchi di vitamine B 17 (chiamato anche Amigdalina o Laetrile), che è un rimedio anticancro. Il medico scientifico Dr. Ernest Krebs ha isolato la "Laetrile" dai semi amari di albicocca e ha scoperto e verificato la sua potenza antitumorale.
Importante: solo le albicocche amare a crescita spontanea contengono nel loro seme la vitamina B17, che non è presente nelle normali albicocche dolci.
I Semi di albicocca amari sono un prodotto naturale conosciuto e usato da migliaia di anni. Nei paesi di coltivazione tali noccioli vengono elaborati ad olio, poi impiegato per la cottura. I semi amari di albicocca vengono anche utilizzati per la produzione di marzapane e di liquori.


Ma l’uso migliore è di consumarli insieme con le albicocche essiccate come cibo energetico. (
Fonte: autore: Dr. Puttich, titolo:" Vitamin B17 - Die Revolution in der Krebsmedizin")
Ulteriori informazioni riguardante i semi di Albicocca amari si trovano in vari testi e studi scientifici internazionali pubblicati in internet.


Utilizzo
Consumo massimo: 2 semi al giorno.
Si consiglia di  mangiare i 2 semi insieme alle albicocche essiccate durante la giornata, ma non a stomaco digiuno. I semi si possono anche usare macinati finemente come condimento, aggiunto all’insalata, allo yogurt, muesli,…
Altri suggerimenti di consumo si trovano nella relativa letteratura.

Attenzione: Semi amari di albicocca contengono acido cianidrico. Il loro consumo può provocare sintomi di avvelenamento.  Non consumare durante la gravidanza ed il periodo di allattamento. Conservare in un luogo inaccessibile per i bambini.
Sono stati rilevati rari casi di  intolleranza.

Conservazione
In un luogo fresco, buio e asciutto e in contenitori ben chiusi.

Avvertenza Legale


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu